Formazioni ferrose a bande

0
1344

La presenza di ossigeno libero ai primordi della Terra è confermata dalla presenza delle cosiddette formazioni ferrose a bande (dette in gergo tecnico banded iron formations). Tutto il ferro presente sul nostro pianeta ferrose si sarebbero formate fra i 3,5 e 2 miliardi di anni fa. Con modalità stratificata, hanno uno spessore che va da un millimetro a un centimetro. Il ferro, sotto forma di granuli di ematite, si deposita come F2O3 e spesso di magnetite F3Odando una tonalità rossa più o meno evidente.

Ma come si è formato il ferro? Sicuramente la circolazione delle acque marine ha giocato un ruolo importante soprattutto in presenza di fenditure, in particolar modo in corrispondenza delle dorsali sottomarine. Si ritiene che la precipitazione degli ossidi ferrosi siano una conseguenza del processo di fotosintesi operata dai microorganismi dell’epoca: i cianobatteri. Si tratta di alghe azzurre anaerobiche in grado di produrre ossigeno (che poi altro non era che prodotto di scarto del metabolismo). Questi, quando hanno cominciato a rilasciare ossigeno in atmosfera e negli oceani, hanno dato luogo a reazioni chimiche tali da far precipitare gli ossidi di ferro: 4FeO2 + O2 = 2Fe2O3

Articolo precedenteChe cos’é un habitat
Articolo successivoLa classificazione delle rocce (1°puntata)
Salve a tutti! Mi chiamo Alessandro. La decisione di creare questo blog è nata da un'idea di mio cognato: mettere in rete i miei appunti universitari sulle tematiche ambientali e non, sotto forma di sito web personale. Con la passione per la divulgazione scientifica, ho deciso di scendere in campo affrontando questo percorso per un'informazione scientifica quanto più attendibile, lontano da quelle "verità assolute" che spesso vengono prese come baluardo inoppugnabile della Scienza. Gli argomenti sono a disposizione di tutti, soprattutto per un pubblico profano, che ha poca dimestichezza con temi di carattere scientifico, ma anche, (perché no), per chi è esperto e vuole leggere con piacere ciò che già sa. Il compito precipuo è la correttezza dell'informazione, primo perché è fondamentale per comprendere un argomento, secondo perché sto assistendo alla nascita di "ceppi virulenti" contro la Scienza che altro non fanno che creare confusione al vasto pubblico. Sperando che gli argomenti siano di vostro gradimento, auguro a voi tutte/i, buona lettura.